Anello di sosta, by babysara

Reply

IL NEMICO

« Older   Newer »
view post Posted on 5/4/2010, 23:39 Quote
Avatar

Group:
Member
Posts:
1,941
Location:
Emilia Romagna

Status:


La carta il nemico è una carta negativa sia che rappresenti una persona(agisce contro di noi) che una situazione (dalla quale bisogna guardarsi).
Ho trovato questa spiegazione della carta e dice:

Se è seguita da una carta che indica l’interruzione di qualcosa può significare una riappacificazione, il ritorno di un amicizia, della cordialità, la cessazione delle ostilità, la fine di un pericolo, di un ostacolo.

Quali sono le carte che indicano l'interruzione di qualcosa?, mi verrebbe da pensare la morte che significa fine, trasformazione, cambiamento, e le altre?
image
Ciao TUAREG

gif
 
PM Email  Top
view post Posted on 6/4/2010, 00:37 Quote
Avatar

Group:
Mod. Cartomanzia
Posts:
11,228

Status:


Ciao cara TUAREG,

mi piacerebbe sapere dove hai trovato questa definizione e quali Carte intendeva l'Autrice con significato di "interruzione".

Si può pensare che in quanto "NEMICO" la Carta seguita da Carte negative indichi qualche cosa che si oppone ad una situazione negativa.

Le Carte con significato di "interruzione" potrebbero essere oltre alla "Morte" in quanto fine, interruzione di qualche cosa, forse "Disgrazia" che porta distruzione di qualche cosa, "Prigione" il blocco di una situazione, di uno stato d'animo.

Queste mi vengono in mente ora.

Cosa ne pensi???

Baci

Manu image
 
PM Email  Top
view post Posted on 6/4/2010, 23:01 Quote
Avatar

Group:
Member
Posts:
1,941
Location:
Emilia Romagna

Status:


Ciao Manu,
dunque per quanto riguarda il singnficato della carta il nemico l'ho trovato su questo link http://predire.vos.it/category/cartomanzia/sibille/ che avevo postato in un topic aperto non molto tempo fa che si chiama sibille della zingara (l'ho messo nella sezione sibille), infatti credo si tatti proprio di questo tipo di sibille, io uso le masenghini, ma i sgnificati sembrano che siano gli stessi .
Io come significati li trovo semplici di facile comprensione, peccato però che non ci sono le spiegazioni di tutte le carte, ho cercato ma non sono riuscita a trovarli.

Poi per quello che penso io e che riesco al momento a capire, visto che il nemico non mi trasmette niente di positivo, ma solo nel caso che sia seguita dalla morte forse qualcosa di positivo ci potrebbe stare.
POI ABBINAMENTI COME:

NEMICO DISGRAZIA. devo interpretarlo come situazione ostile o persona + evento negativo che si oppone

NEMICO PRIGIONE - situazione o persona che bloccata, chiude isola

NEMICO VEDOVO presona o situazione che porta rottura allontamento sofferenza afflizione e posso aggiunggere NEMICO MILITARE, anche questa carta indica rotture (sempre secondo il mio modesto punto di vista)

Io le interpreto come situazioni di blocco di ostacolo chiusura, o invece vanno lette in altro senso come interruzione di eventi negativi? Così come tu dici che il nemico seguito da una carta negativa si oppone ad una siutazione negativa, quindi a questo punto ha valore la posizione che occupa la carta? cioè se si trova prima o dopo.
Comunque tutte le carte elencate in abbinamento ti fanno arrivare a queste conclusioni?
una riappacificazione, il ritorno di un amicizia, della cordialità, la cessazione delle ostilità, la fine di un pericolo, di un ostacolo.
Bè penso che teoricamente si potrebbero ipotizzare diversi esempi riferiti a questi abbinamenti ma rimaniamo nelle ipotesi.
dimmi tu Manu aspetto un tuo parere..image
Ciao e grazie per la possibilità di confronto e approfondimento
Baci TUAREG

gif
 
PM Email  Top
view post Posted on 15/10/2010, 18:27 Quote
Avatar

Group:
Member
Posts:
905

Status:


Ciao tuareg,

sfogliando le pagine ho trovato questa tua discussione e mi sembra molto interessante. ;)

Secondo me l'esempio lampante di una situazione negativa che si interrompe è rappresentata dalla coppia nemico - morte o anche morte - nemico (proprio perchè la "morte" è l'interruzione di qualcosa).
Oggi leggendo il suo significato ho un pò rivalutato questa carta e ti spiego il perchè del mio ragionamento. Per enfatizzare il suo significato nefasto io gli attruibuirei più il segnificato di "passaggio". Sarà perchè sono una persona ottimista e non mi piace avere a che fare con carte che mi fanno paura, preferisco trovare in ciascuna di loro un lato positivo.
Ritornando alla carta in se... dicevo "passaggio" perchè se ci troviamo di fronte ad una stesa inizialmente positiva ma che si va a chiudere con la morte chiaramente il messaggio che ci arriva dalle sibille è "attenzione questa situazione bella si sta per chiudere" e le carte che seguiranno la morte ci potranno dire come affronteremo questa chiusura (amorosa, lavorativa ecc). Se accade il contrario per cui la stesa si apre con la carta della morte ma seguono carte positive probabilmente una situazione che sembrava chiusa si riapre positivamente.
E credo anche che un significato nefasto lo si possa attribuire solo se complessivamente la stesa presenti carte negative.
Ora ritornando all'abbinamento che proponevi tu nemico - morte secondo me questo è (in generale perchè poi sappiamo che a seconda delle stese il significato cambia) l'esempio più forte di un nemico che viene sconfitto, che muore. E applicherei questa logica anche al contrario per l'abbinamento morte - nemico perchè vedo la carta della morte come una carta "neutra" che deve essere associata necessariamente ad un'altra. E cioè Chi muore? Cosa muore?
Poi ovviamente, ripeto, dipende anche dalla stesa nel suo complesso.
Anche gli altri abbinamenti che proponi sono interessanti. Io ero vorrei studiarmele bene prima di buttarmi in considerazioni senza condizione di causa. Però penso che se tra le carte negative ce ne sia qualcuna che si esprime attraverso un attributo o un aggettivo allora più che chiusura io parlei per l'appunto di un attributo.

:lol: Forse sono andata a ruota libera e forse anche off topic però queste carte mi stanno simpaticissime e mi piacerebbe anche sapere cosa ne pensi, se sei d'accordo col mio ragionamento oppure no. Io ho ancora molto da imparare

Baciii :wub:
 
PM Email  Top
view post Posted on 15/10/2010, 21:34 Quote
Avatar

Group:
Member
Posts:
1,941
Location:
Emilia Romagna

Status:


CITAZIONE (taniab @ 15/10/2010, 18:27)
Ciao tuareg,

sfogliando le pagine ho trovato questa tua discussione e mi sembra molto interessante. ;)

Secondo me l'esempio lampante di una situazione negativa che si interrompe è rappresentata dalla coppia nemico - morte o anche morte - nemico (proprio perchè la "morte" è l'interruzione di qualcosa).
Secondo una mi a opinione il valore che assume questa carta, va sempre considerato in base alla stesa e alla domanda.
Un'alta cosa alla quale io do importanza nella lettura è la posizione che occupa una carta, se precede allora posso considerare che una situazione possa cambiare o trasforamrsi in meglio o in peggio. Nell'altro caso cioè alla fine di una stesa dice che la sitauzione i fatti sono quelli, nel senso che le cose stanno così, non c'è miglioramento o peggioramento, definisce quello che è la situazione

Oggi leggendo il suo significato ho un pò rivalutato questa carta e ti spiego il perchè del mio ragionamento. Per enfatizzare il suo significato nefasto io gli attruibuirei più il segnificato di "passaggio". Sarà perchè sono una persona ottimista e non mi piace avere a che fare con carte che mi fanno paura, preferisco trovare in ciascuna di loro un lato positivo.
Sono d'accordo anche al significato che dai come carta di passaggio di transito da una situazione ad un'altra, che infatti non sempre va letta come qualcosa di nefasto anzi a volte, il transito o il passaggio come dici tu si rende necessario per chiudere con il vecchio e ricominciare con il nuovo, un cambiamneto che può essere salutare risolutivo.
Ritornando alla carta in se... dicevo "passaggio" perchè se ci troviamo di fronte ad una stesa inizialmente positiva ma che si va a chiudere con la morte chiaramente il messaggio che ci arriva dalle sibille è "attenzione questa situazione bella si sta per chiudere" Allora se dici che la stesa si chiude così con la morte è indicazione precisa, fine della storia quelllo che vedi è lì nella lettura che hai dato .
quindi se una stesa si chiude, si chiude e basta, con la morte a chiusura il senso lo devo cogliere dalle carte che la precedono
Qui sei praticamente tornata al primo punto e le carte che seguiranno la morte ci potranno dire come affronteremo questa chiusura (amorosa, lavorativa ecc). Se accade il contrario per cui la stesa si apre con la carta della morte ma seguono carte positive probabilmente una situazione che sembrava chiusa si riapre positivamente.
E credo anche che un significato nefasto lo si possa attribuire solo se complessivamente la stesa presenti carte negative.

Ora ritornando all'abbinamento che proponevi tu nemico - morte secondo me questo è (in generale perchè poi sappiamo che a seconda delle stese il significato cambia) Se volgiamo dare un senso logico a queste due carte senza nessun altra che le segue (ma solo così come si presentato) allora qui ci troviamo di fronte ad una chiusura l'atteggiamento o sitauzione che si opresenta è cosa certa
l'esempio più forte di un nemico che viene sconfitto, che muore. E applicherei questa logica anche al contrario per l'abbinamento morte - nemico perchè vedo la carta della morte come una carta "neutra" che deve essere associata necessariamente ad un'altra. E cioè Chi muore? Cosa muore?
Poi ovviamente, ripeto, dipende anche dalla stesa nel suo complesso.
Se tu dici che detrmina direi che non è affato neutra, ma anzi condizona decisamente le carte che precedono o seguono Anche gli altri abbinamenti che proponi sono interessanti. Io ero vorrei studiarmele bene prima di buttarmi in considerazioni senza condizione di causa. Però penso che se tra le carte negative ce ne sia qualcuna che si esprime attraverso un attributo o un aggettivo allora più che chiusura io parlei per l'appunto di un attributo.

:lol: Forse sono andata a ruota libera e forse anche off topic però queste carte mi stanno simpaticissime e mi piacerebbe anche sapere cosa ne pensi, se sei d'accordo col mio ragionamento oppure no. Io ho ancora molto da imparare

Se posso dirti come la penso la morte è una carta che richiede un'attenta riflessione, quando tela ritrovi in una stesa è quella che conduce un pò il gioco nel bene e nel male (vedi che non è neutra!)
Ciao TUAREG

Baciii :wub:


gif
 
PM Email  Top
view post Posted on 15/10/2010, 21:38 Quote
Avatar

Group:
Utente
Posts:
6,308

Status:


CITAZIONE (TUAREG @ 5/4/2010, 23:39)
Se è seguita da una carta che indica l’interruzione di qualcosa può significare una riappacificazione, il ritorno di un amicizia, della cordialità, la cessazione delle ostilità, la fine di un pericolo, di un ostacolo.

LO interpreto così (e mi sembra anche logico):

nemico - morte: la fase negativa, di rivalità, inimicizia ecc. arriva a conclusione

morte - nemico: la situazione attuale si trasforma in peggio determinando inimicizie e rivalità
 
PM Email  Top
view post Posted on 16/10/2010, 15:54 Quote
Avatar

Group:
Member
Posts:
905

Status:


Ciao ragazze. Vi ringrazio per essere intervenute. Questi confronti sono molto interessanti, soprattutto per me che ho ancora molto da imparare.

Tuareg hai ragione... volevo scrivere una carta "non neutra" :lol:

L'idea che mi sono fatta di queste sibille è che possiamo paragonarle ad una analisi logica fatta in grammatica.
Data quindi una stesa, in cui sicuramente l'insieme delle carta va valutato nel suo complesso e prima di tutto con l'intuito, occorre individuare quella carta o quelle carte che rappresentano il predicato, l'azione che viene compiuta. Diciamo quelle carte un pò più forti che conducono il gioco.
Ci sono poi le carte soggetto e le carte complemento. Le carte soggetto che rappresentano il soggetto o la situazione e le carte complemento che arricchiscono la stesa di particolari come uno stato d'animo, un luogo, delle qualità.
Forse come spiegazione è un pò arrangiata però leggendo i significati delle carte sto avendo questa sensazione.
Come dici giustamente tu, la morte è una carta così forte, che non può passare in osservato in una stesa. E che condiziona inevitabilmente sia la carta che la segue ma anche quella che la precede ( e ovviamente il peso verrà dato sulla stesa del momento, a seconda delle carte che complessivamente formano la stesa). Quindi ritornando alla coppia morte nemico mi sembra come se fosse il nemico a subire la presenza della morte. Però poi ritorniamo al punto di partenza e cioè dipende dalle altre carte.

Mi piacerebbe discutere anche di altre carte con voi... magari apro un altro post :wub: :wub: :wub:
 
PM Email  Top
view post Posted on 16/10/2010, 18:19 Quote
Avatar

Group:
Mod. Cartomanzia
Posts:
11,228

Status:


Ciao a Tutte,

brava taniab, trovo l'idea molto buona e propositiva quella di aprire discussioni su singole Carte perché le Sibille, come i Tarocchi, sono sempre ricche di spunti e di interessanti osservazioni.

Per quanto riguarda questa Carta, aggiungerei alcune osservazioni personali.

Il "Nemico", come la "Nemica" è una Carta di Picche e quindi una connotazione negativa la porta con sé che chiaramente può essere attenuata dalla presenza da Carte "evolutive" o più positive.

Il "Nemico", come la "Nemica" oltre a rappresentare un'ostilità contro qualcuno di estraneo, può rappresentare anche un'ostilità contro se stessi.

La "Morte" non è una Carta neutra, anzi è una Carta molto forte che determina uno stravolgimento, una trasformazione, ma nella fine di qualche cosa di superato, c'è sempre il fiore nuovo che sboccia e quindi la rinascita.
Se esce la "Morte", il cambiamento era a quel punto inevitabile, qualche cosa doveva essere interrotto, ma per me, è anche la trasformazione di una situazione o di una persona che arriva a questa fase, dopo un lento e doloroso processo personale, in questo spesso sta il valore positivo.

Baci

Manu image
 
PM Email  Top
vanity52fair
view post Posted on 17/10/2010, 17:31 Quote




Ma non dimentichiamoci che è pur sempre il jack di picche e quindi potrebbe significare anche un giovane uomo bruno, poi che sia una cattiva persona che trama contro di noi o nò, o una situazione a pro o contro di noi, questo ce lo diranno le carte vicine.

Se consideriamo la carta del Sacerdote, questi è il Re di picche, ma nonostante sia una carta a picche non la consideriamo sempre negativa, sono le carte che accompagnano questa figura a chiarire come considerare questa persona o situazione che sia, se in positivo o in negativo!!

Quindi voglio dire, secondo il mio modesto parere da inesperta, che tutte le carte possono assumere un tono negativo o positivo, a seconda dei casi. Certo, in linea di massima, ci sono carte belle e carte no, ma possono cambiare significato in base alle altre carte che l'accompagnano!!!

Il nemico può essere ancora qualcuno che ci spia, che ci controlla, ma non sempre lo vedrei in senso negativo.
Potrebbe anche trattarsi di un superiore che, senza dirci nulla controlla il ns. operato per vedere come lavoriamo e se produciamo. Ma senza con questo volerci fare del male.
Cioè io sono d'accordo a Manu quando dice che preferisce vedere in positivo una carta piuttosto che in negativo. Anch'io cerco sempre di ottimizzare il negativo e trasformarlo in positivo. Poi per carità, se mi escono tutte carte o la maggior parte di esse negative, è ovvio che io non posso chiudere gli occhi e dire va tutto bene. Sicuramente mi stanno segnalando qualcosa di brutto o qualcuno da cui guardami!

E ancora essendo un jack di picche possono parlare di messaggi da ricevere o da inviare!! Vista a solo potrebbero essere non belle, ma siamo sempre al punto di partenza, Ce lo diranno le carte vicine che tipo di notizie sono!!

Ho detto la mia.

Buon pomeriggio!! Vado
 
Top
view post Posted on 2/12/2011, 16:51 Quote
Avatar

Group:
Member
Posts:
111

Status:


scusate.....ma un'abbinamento tipo nemico-bambino???

Le mani che aiutano sono più sacre delle bocche che pregano
 
PM Email  Top
view post Posted on 27/6/2012, 00:07 Quote
Avatar

Group:
Member
Posts:
3,071

Status:


Bellissima questa discussione.... :woot: In pratica volendola vedere come dice Tuareg, meno + meno fa +, e quindi gli abbinamenti come ad esempio Nemica - Disgrazia, che mi è capitato di recente in una stesa e possibile allora, come mi è venuto da pensare che potesse voler dire distruzione della nemica e quindi lo scoprirla oppure cessazione della situazione sfavorevole.

Però mi è capitato anche Nemico - Morte - Nemica il che mi lascia alquanto perplessa, perchè se da un lato si scopre o cessa l'ostilità del nemico dall'altra parte si trasforma invece in una situazione o persona di sesso opposto nemica.... :blink:

Può essere come in una situazione tra due persone ostili che uno ceda le armi e quindi cessi di essere nemico dell'altra ma l'altra invece no... :blink:

Oppure ancora si pensava che il nemico fosse un uomo mentre invece si scopre che è una donna ? :blink:

Rinunciare ad amare o rifiutare emozioni e sentimenti per timore di soffrire o dipendere da essi, perdendo così controllo e potere, equivale a vivere parzialmente e non totalmente e pienamente.
Cerca di trovare un giusto compromesso ed equilibrio per non escludere il “cuore” dalla tua vita !

 
PM Email  Top
view post Posted on 27/6/2012, 13:48 Quote
Avatar

Group:
Utente
Posts:
638

Status:


Per mia esperienza personale...il nemico/a è sempre una carta negativa che si riferisce spesso non ad una persona particolare ma ad avversità che il consultante trova sulla sua strada per raggiungere un obiettivo.
la Disgrazia invece trovo sia una carta positiva o negativa a seconda della carta che le segue...percè x me disgrazia significa un evento inatteso e non prevedibile....ma potrebbe apportare benefici o no a seconda della carta vicina...
la morte è sempre fine di qualcosa....
invece ho delle difficoltà ad interpretare il sacerdote....la sento come carta negativa....ma non saprei qualificare le sessazioni che mi da...

 
PM Email  Top
view post Posted on 27/6/2012, 13:53 Quote
Avatar

Group:
Member
Posts:
3,071

Status:


Quindi Ery secondi te l'abbinamento Nemica - Disgrazia non ti sembra voler dire praticamente distruzione della nemca o nemica eliminata a favore poi delle carte seguenti ?

Rinunciare ad amare o rifiutare emozioni e sentimenti per timore di soffrire o dipendere da essi, perdendo così controllo e potere, equivale a vivere parzialmente e non totalmente e pienamente.
Cerca di trovare un giusto compromesso ed equilibrio per non escludere il “cuore” dalla tua vita !

 
PM Email  Top
-Misha-
view post Posted on 27/6/2012, 17:35 Quote




secondo me tutto dipende dalle carte che vengono prima e sopratutto dopo strega, potrebbe tranquillamente essere come dici tu così come può indicare anche una discussione(accanto alla conversazione)o uno stravolgimento della situazione in positivo se seguita da carte belle. la disgrazia è qualcosa che accade all'improvviso, può essere sia positivo che negativo.
a proposito di nemico, voi come lo vedete invece l'abbinamento nemico+ mercante riguardo ad una situazione sentimentale?
è qualcuno che trama alle spalle?
 
Top
view post Posted on 28/6/2012, 01:17 Quote
Avatar

Group:
Member
Posts:
5,558

Status:


qualcuno che valuta bene le sue mosse per interessi personali e che è molto furbo...

fedeltà nemica come la interpretate?non male come combinazione vero?xd

mi vien da pensare come a una persona che credo fedele ma non lo è e che tradisce o come una persona negativa nei miei confronti che persevera in qualcosa (fedeltà prima)





una carta è una lettera, due carte sono la sillaba, tre carte sono la frase.
 
PM Email  Top
52 replies since 5/4/2010, 23:39
 
Reply