Anello di sosta, by babysara

Reply

I sogni in sintesi

« Older   Newer »
eliotr
icon8  view post Posted on 1/12/2005, 18:43 Quote




I Sogni in Sintesi
di
Elia Tropeano
I sogni assolvono diverse funzioni, tra cui: farci orientare istantaneamente dopo il risveglio, operare il salvataggio delle informazioni apprese nella giornata antecedente al sonno e caricamento di tutti i programmi comportamentali e di pensiero. Nel caso dovessimo svegliarci accidentalmente senza un sogno in corso avremmo grossi problemi a spostarci fisicamente nello spazio, a coordinare semplici movimenti, ecc.. Questa è la sintesi di alcuni miei articoli apparsi di recente su internet, tuttavia non ho citato il caso di una maestra, la quale raccontò che una sera, mentre era impegnata con una amica a studiare per prepararsi ad un concorso, si fece notte e si addormentò sui libri, ma improvvisamente sveglia si mise ad urlare terrorizzata perché non capiva cosa facesse quella donna a casa sua. Impiegò del tempo per orientarsi e riconoscere l’amica sconvolta dall’evento.
Una signora, dopo aver letto i miei articoli, si è sentita rassicurata per un episodio capitato al figlio quindicenne. Una notte sentiva dei rumori, accese le luci e vide il figlio che gironzolava faticosamente nella stanza, ma non era in grado di esprimersi e spiegare cosa stesse facendo. Lei pensò ad un ictus, non sapeva cosa fare; subito intervenne il marito e insieme cercarono di soccorrerlo. Più tardi il ragazzo si riprese completamente e spiegò di aver accusato problemi dopo essersi svegliato, compreso una paralisi al braccio. Si era trattato semplicemente di un risveglio accidentale, ovviamente senza un sogno in corso.
sick.gif
 
Top
^Shaka^
view post Posted on 1/12/2005, 19:09 Quote




Ciao Elia! Ho trovato tutto interessantissimo happy.gif Da quanto ho capito sei un esperta del settore e la cosa mi fa enormemente piacere. Sei più che benvenuta qui! Io da poco mi sto interessando dell'interpretazione dei sogni e ho iniziato a leggere qualche testo per crearmi delle basi.
Riguardo ciò che scrivi ho sentito di queste persone che soffrono di questo brutto disturbo. A quanto ne so il passaggio dalla fase di sonno a quella di veglia può creare problemi a talune persone.
Io stesso ho un mio caro amico soffre di questi disturbi soprattutto quando dorme in posti nuovi.
Per farti capire il tipo ti racconto un episodio. Eravamo in vacanza e una notte stava avendo un sogno (credo fosse un incubo) e cominciò prima a sussussare parole sconnesse poi a gridare a pieni polmoni "Aiuto!!". Non ci eravamo resi conto che stava sognando e lo svegliammo. Che errore! Cominciò a gridare più forte terrorizzato dalla nostra presenza e cominciò a correre come un forsennato. Il problema fu che non eravamo in una casa bensì in una roulotte...dopo 2 metri si prese di petto il tavolino che per poco non ci rimaneva secco laugh.gif Io e il mio amico rimanemmo lì attoniti e non dormimmo tutta la notte...
A pensarci ora viene quasi da ridere, ma questi disturbi possono davvero essere un problema per chi ci soffre...

Edited by ^Shaka^ - 1/12/2005, 18:22
 
Top
stellina5800
view post Posted on 1/12/2005, 21:49 Quote




ciao elia, caspita non sapevo assolutamente che potesse succedere delle situazioni così, anzi pensa vo che in ogni attimo del nostro sonno facessimo dei sogni...tutto questo è molto interessante, e visto che tu sei un'esperta di questo, ti prego illuminaci più che puoi!!!
io studio l'interpretazione dei sogni in maniera approfondita da qualche anno e più vado avanti scopro che in questo mondo c'è sempre qualcosa da scoprire!!! è fantastico!!!
baci stellina
 
Top
eliotr
view post Posted on 1/12/2005, 23:11 Quote




Grazie per i commenti, non sono una donna, ma un uomo. Il mio nome è Elìa e non Elia.
Comunque, i problemi esposti non derivano da disturbi del sonno, ma sono la conseguenze di un risveglio improvviso.
Il nostro cervello, durante la fase di sogno, opera una sorta di salvataggio delle informazioni apprese nel corso della giornata antecedente al sonno.
L'interruzione improvvisa del sogno e, quindi, del salvataggio in corso, causa disorientamento spazio temporale. La perdita delle coordinate spazio-tempo sono rivelate dal manifestarsi di un eccessivo e insolito grado di irritabilità del soggetto in esame.
In linea generale, la persona dopo un certo lasso di tempo (variabile soggettiva) riesce a ristabilirsi dalla situazione innaturale, grazie ad un punto di ripristino.
Problemi consistenti si assistono quando i soggetti si svegliano senza un sogno in corso, e difficoltà a trovare nuovi punti di ripristino.
 
PM  Top
^Shaka^
view post Posted on 2/12/2005, 00:03 Quote




Ops mi scuso per la gaffe happy.gif Davvero davvero interessante! Sì in effetti a pensarci bene talvolta capita anche a me di svegliarmi e non avere alcuna concezione dello spazio circostante (disposizione mobili, letto e addirittura mancata percezione della stanza in cui mi trovo).
So anche di certi soggetti nei quali, nella fase REM, il cervello continua a mandare impulsi ai muscoli causando disturbi di un certo rilievo (sonnambulismo, movimenti convulsi, ecc).
Sarebbe interessante saperne di più!
 
PM  Top
eliotr
view post Posted on 2/12/2005, 16:09 Quote




Sulla fase REM il discorso è un tantino più complessso e spero di avere modo di approfondirlo in una prossima occasione.
Volevo scrivere un libro sui sogni, ma mi è mancato il tempo per intervistare persone e condurre nuove indagini. Ho già scritto un libro con una casa editrice universitaria e ho parlato dei sogni in un solo capitolo, ma il lavoro è incompleto e richiede ulteriori ricerche.
Le ricerche che mancano sono proprio nella direzione dei vostri commenti, magari riceverne altri e tracciare un quadro più completo sull'attività onirica.
Al più presto vi mostrerò come funziona il nostro cervello e come possono essere utilizzati i meccanismi intrinsechi, soprattutto a scopo terapeutico.
 
PM  Top
elisir72
view post Posted on 2/12/2005, 19:32 Quote




Ciao Elìa,
interessantissimo il tuo post, anche se piu' scientifico...
Io ho alcune curiosita: c'e' un numero di ore ideale per dormire? Avevo letto da qualche parte che se ci si sveglia ogni 3 ore, non ci sono problemi, ma se ci si sveglia nella fase sbagliata si e' di pessimo umore...in effetti io a volte mi sveglio nel cuore della notte e sono lucida, pero' mi riaddormento e poi la mattina sono stanchissima, questo succede anche se mi sveglio un'ora prima del mio risveglio abituale, e se dormo un'ora in piu' e poi mi risveglio..
baci
 
Top
eliotr
view post Posted on 2/12/2005, 21:08 Quote




Ci svegliamo quando i parametri chimico fisiologici aumentano di intensità. Non appena i parametri calano ci riaddormentiamo, poi un rialzo e il ciclo si ripete per tutta la notte.
I sogni non sono coscienti perchè costruiti nell'emisfero sinistro del nostro cervello (memoria zero), ma se dovessero arrivare alla memoria, cioè all'emisfero destro, diventano consci e faranno rivivere l'esperienza onirica, come se si fosse svegli, ne consegue un senso di stanchezza.



ohmy.gif Fisiologia e funzione dei sogni
Il passaggio dallo stato di veglia a quello di sonno avviene in modo graduale e coincide con il rallentamento delle nostre funzioni fisiologiche.
Il calo fisiologico, non appena giunge il livello critico, attiva l’emisfero sinistro (emisfero dominante del cervello), il quale inizia a costruire immagini, suoni e sensazioni: i sogni, con lo scopo di ripristinare i valori chimico-fisici dello stato di veglia. Dopo il ripristino avviene nuovamente il calo ed il ciclo si ripete per tutta la durata del sonno.
I sogni sono in grado di provocare l’innalzamento dei parametri chimico-fisici, ma devono essere continuamente interrotti per evitare che essi raggiungano valori elevati, quindi il rischio di farci svegliare. Le interruzioni continue provocano una condizione d’amnesia sempre più profonda, proporzionale alle interruzioni.
Durante il sogno, non avendo totale accesso all’emisfero destro, non abbiamo identità, né facoltà di ricordare, anzi la funzione mnemonica è circoscritta agli eventi della giornata appena trascorsa. Non abbiamo il concetto del tempo e delle distanze, né di residenza.
L’unica funzione mnemonica che rimane è quella di tipo spazio-temporale, la quale entra in attività mediante collegamenti rapidi d’accesso all’emisfero destro. Diventiamo consapevoli, infatti, di avere un fratello, un figlio, una moglie, ecc. solo se essi compaiono nel sogno.
Per svegliarci è indispensabile che entrino in attività entrambi gli emisferi e, precisamente, quando i collegamenti rapidi d’accesso all’emisfero destro si fanno sempre più frequenti. In questo caso, più coordinate spazio-temporali si congiungono e il sogno appare sempre più collegato alla vita reale.
A livello fisiologico, la sveglia avviene quando le sensazioni aumentando d’intensità provocando un innalzamento dei parametri chimico-fisici.
A livello neurologico quando entrambi gli emisferi hanno attività simultanea.

Funzione dei sogni
I sogni servono per ripristinare lo stato fisiologico dell’organismo che ha subito un notevole rallentamento e per creare uno stato mentale che consente, dopo il risveglio, una capacità d’orientamento spazio-temporale istantanea.
Nel caso dovessimo svegliarci accidentalmente, mentre è in atto il calo fisiologico, cioè, senza un sogno in corso, avremmo grossi problemi a spostarci nell’ambiente circostante, scarse capacità sensoriali di vigilanza e difficoltà a coordinare semplici movimenti.
I sogni rappresentano anche un meccanismo di salvataggio delle impostazioni e/o informazioni raccolte nella giornata appena trascorsa e caricamento di tutti i programmi motori o di pensiero, dai più semplici a quelli più complicati. Gli eventi memorizzati e le abitudini non necessitano di essere recuperati perciò non sono rappresentate nei sogni, ma solo connessi concettualmente.
Quando i sogni sono sospesi per motivi accidentali o per traumi, recupero e caricamento non saranno eseguiti pertanto le persone avranno difficoltà a ricordare eventi ed esperienze anche lontane.
 
PM  Top
^Shaka^
view post Posted on 3/12/2005, 13:55 Quote




Grazie! Ho avuto modo di approfondire e conoscere diversi aspetti che ignoravo. Spero che queste lezioni continuino, sono di grande utilità in questa sezione smile.gif
 
PM  Top
eliotr
icon9  view post Posted on 3/12/2005, 21:14 Quote




wacko.gif Grazie a voi per i commenti.
Sarebbe interessante investigare sui sogni anomali.
Me ne ricordo uno:
un signore mi raccontò di aver sognato il nonno che lo ipnotizzava e alla fine gli suggeriva di non ricordare più nulla. Quando il signore si svegliò, effettivamente non ricordava nulla, ebbe un amnesia completa che durò diverso tempo.
Volevo scrivere un libro sui sogni a partire da questo caso, ma per motivi di tempo non investigai e non approfondii l'argomento.
Sono comunque interessato ad approfondire la questione e ricevere qualche suggerimento.
 
PM  Top
^Shaka^
view post Posted on 3/12/2005, 22:02 Quote




Che strano caso! So poco o nulla sulle tecniche di ipotizzazione ma credo sia scientificamente dimostrato che funzionino. In questo caso specifico forse il sognatore era a conoscenza di una tecnica di ipnosi (oppure ha avuto qualche seduta in passato) e l'ha proiettata in sogno inducendo così una sorta di autoinposi. Nel caso ignorasse del tutto questo argomento sarebbe veramente strano il tutto! Chissà se ci sono dei precedenti al riguardo...
 
PM  Top
eliotr
view post Posted on 3/12/2005, 23:11 Quote




Strano caso davvero. La tua ipotesi è una delle più valide. Non interrogai il signore, ma presi l' indirizzo per contattarlo in futuro, cosa che non feci e tutt'ora non sono stimolato a chiedere dettagli.
Sono anche un esperto di ipnosi e ho insegnato la materia in alcuni corsi, ma non pensavo che la cosa potesse verificarsi nei sogni. Comunque, riflettendoci bene, esistono tanti casi di autoipnosi e il sonnambulismo potrebbe essere proprio questo, non una deviazione del sonno. Allora basterebbe insegnare al soggetto ad impartirsi l'ordine inverso, prima di addormentarsi, e risolvere il problema.
Grazie, la tua ipotesi potrebbe servirmi per ulteriori indagini.
 
PM  Top
stellina5800
view post Posted on 4/12/2005, 13:08 Quote




grazie davvero tanto elia per le tue mini lezioni sui sogni, sono molto interessanti...continua a metterle, così io continuo a studiare!!!
ti volevo chiedere un parere su un post che avevo scritto qualche tempo fa si chiama "quesito strano sui sogni", magari tu mi dai qualche lucidazione in più!!!
ti ringrazio
baci stellina
 
PM  Top
eliotr
view post Posted on 4/12/2005, 14:14 Quote




E' da tempo che non mi occupo di sogni. Talvolta partecipo ai forum per cercare di mantenere un po' vivo l'interesse sull'argomento.
Con immenso piacere leggerò il tuo post, ma non so ancora se sarò in grado di darti un parere.
 
PM  Top
stellina5800
view post Posted on 4/12/2005, 14:24 Quote




fai bene mantenere vivo questo interesse, che per me è uno dei miei primi interessi e sono sempre alla ricerca di conoscere cose nuove sull'argomento!!!
grazie in anticipo!!!
baci stellina
 
PM  Top
14 replies since 1/12/2005, 18:43
 
Reply