Anello di sosta, by babysara

Reply

Il rispetto nelle relazioni d'amore

« Older   Newer »
view post Posted on 7/3/2007, 10:55 Quote
Avatar

Imperatrice della bambagia!

Group:
Administrator
Posts:
9,678
Location:
Dalla terra dei carciofi!!! io adoro i carciofi!!!!

Status:


Va da sé che il rispetto è essenziale in ogni tipo di relazione, sia essa con persone, cose o animali. Se non si rispetta l’ambiente in cui si vive si produrrà presto un mondo invivibile, e se non si rispetta la natura si produrranno catastrofi ecologiche. Il mancato rispetto di alcune specie animali come ben sappiamo, ha portato alla distruzione di queste.

Ma in questo ambito specifico ci occuperemo del rispetto nella coppia, quindi il rispetto tra due individui che hanno volontariamente deciso di percorrere insieme un periodo della loro vita o tutta la loro vita; questo naturalmente non cambia assolutamente il concetto. E il concetto non cambia neanche se si tratta di coppia che sta lavorando ad un risanamento karmico o di coppia di anime gemelle.

Quando due individui stanno consapevolmente svolgendo un’azione comune e hanno deciso di svolgerla insieme, hanno bisogno di stabilire insieme che cosa intendono ambedue per "rispetto". Purtroppo nella confusione che si è venuta a creare al giorno d’oggi su certe parole o su certi atti, anche il "rispetto" tende ad essere travisato e inteso impropriamente, senza magari che ci si sia mai soffermati a riflettere su ciò che "rispetto" implica e significa. Persone diverse possono quindi avere idee molto diverse circa il rispetto. In alcune coppie vige l’abitudine "insana" di rispettarsi dandosi scherzosi appellativi; nonostante ciò pensano di continuare a rispettarsi. In altri casi la mancanza di sincerità o di lealtà non viene considerata rilevante quando si ottemperano altri doveri, quali ad esempio lavorare, non darsi a bagordi o pensare all’amministrazione della casa. Si pensa anche che l’ignorare le esigenze dell’altro non ascoltandolo o ignorandolo non sia indice di mancanza di rispetto. E poi quando la situazione diventa insostenibile, perché il rispetto è sempre mancato, allora si parla di "dignità" offesa e magari si pensa di correre ai ripari.

Allora forse è meglio chiarire che cos’è il rispetto. Il rispetto è vedere l’altro come una parte di noi stessi, è la frase "non fare agli altri…". Se a voi non piace essere insultati, cosa vi fa pensare che possa piacere al vostro compagno/a? Ebbene, rispetto è non usare mai, in nessuna occasione e per nessun motivo termini offensivi nei confronti del vostro partner. Il rispetto è, ancora, ascoltare l’altro con attenzione, è provare stima per ciò che l’altro dice o pensa e dimostrarlo facendo attenzione alle sue parole, alle sue esigenze, ai suoi bisogni. Il rispetto è apprezzare la persona che sta con noi, non perché sia una persona "speciale", ma per il semplice fatto che è una persona. Il rispetto della "persona" – usato come termine generale per definire un essere umano – è alla base del saper vivere in relazione.

Certamente è facile notare i casi eclatanti di mancanza di rispetto dell’essere umano, i casi di torture, soprusi, guerre, ecc., ma quante volte tali casi si possono svolgere anche tra le mura domestiche? Allora è bene chiarire immediatamente con la persona che si accinge a diventare il vostro partner cosa ambedue intendete per rispetto reciproco e non mediare su questo concetto, che è la base anche del nostro amore per noi stessi. Noi meritiamo rispetto, è bene ricordarlo in ogni istante e in ogni momento. Una "scenata" di qualunque genere essa sia, gelosia, rabbia, stanchezza, ecc. è una mancanza di rispetto per la sensibilità e per l’amor proprio della persona a cui viene rivolta. Non ci sono mai, diciamo mai, giustificazioni. L’altro non è una nostra proprietà, è un essere libero e così siamo noi. Basterebbe ricordare questo per provare a comprendere il vero significato del rispetto. Un’unione karmica avrà sicuramente delle emozioni forti o meno forti da sanare, ma è bene tenere presente che (in stato di consapevolezza) non si può sanare nulla se non si parte da una base di considerazione dell’altra persona, quindi di rispetto della sua personalità, del suo Essere più profondo, della sua sensibilità.

Non esistono gradi di rispetto, e personalmente pensiamo che non sia possibile distinguere il rispetto in gradi diversi. Pensiamo che sia molto importante usare alcuni accorgimenti base riguardo a tale "impegno", quali:


non alzare mai la voce (per nessun motivo);


non gridare (non è mai necessario);


non insultare (mai);


non abusare fisicamente di un’altra persona (mai);


ascoltare con attenzione (sempre);


essere sensibili ed intuitivi verso le esigenze dell’altro (sempre);


essere attenti e coscienti di ciò che si fa (sempre);


dove sorgano dubbi utilizzare la frase: "Non fare agli altri…".

Una coppia che è consapevole, e che non prende l’impegno di rispettare le poche regole di cui sopra, non potrà sanare il suo karma e con molta probabilità ne creerà dell’altro.

A volte ci viene detto che ci sono casi in cui "perdere la pazienza" o "perdere le staffe" è giustificato, che è l’altro ad offenderci, e in fondo noi ci stiamo solo difendendo. Ebbene, quando ci sentiamo offesi, ma vogliamo mantenere l’impegno preso, potremo con l’attenzione e con la consapevolezza riportare noi stessi e l’altro alla ragione e non cadere quindi in situazioni di mancanza di rispetto che produrrebbero ulteriori rancori e ulteriore karma.

Chiunque stia lavorando ad un percorso di crescita personale consapevole non può evitare di rendersi conto di quando non mantiene l’impegno preso riguardo all’accettazione e alla tolleranza verso il partner. È impossibile non accorgersi, e quindi non porre rimedio per tempo a qualunque mancanza in tal senso. In questo libro vi aiuteremo a lavorare sul vero concetto del rispetto e a riconoscere quando in voi è carente, vuoi per situazioni educative, vuoi per situazioni caratteriali. Ricordiamo a tal proposito che qualunque situazione che ci si presenti nella vita può essere modificata dal nostro atteggiamento. E il nostro atteggiamento può essere modificato dalla nostra consapevolezza. Uniremo allora la consapevolezza alla volontà e creeremo un’azione volontaria per migliorarci e per aprirci al rispetto, che non può non essere parte essenziale dell’amore completo.


tratto da viviamopositivo.org

ciao
sara


image

image

"occhio per occhio e il mondo diventa cieco!!!!!!" cit. Mahatma image

"Rammentatelo sempre, io vi ho mandato solo angeli" cit. la piccola anima e il sole

 
PM Email Web  Top
0 replies since 7/3/2007, 10:55
 
Reply